BIMBI PRODIGIO…. ALL’ITALIANA

 …Ci risiamo coi “bamboccioni”; è un lei-motiv che imperversa soprattutto coi governi che sorridono a questa pseudosinistra travolta dalla noia e dalla mancanza di mordente. Queste sferzate di buonumore atte a dichiarare che se alla fine uno abbandona e, preso dalla depressione, si trascina in una vuota esistenza senza cercare per davvero una svolta alla propria carriera, ucciso dentro da … Continua a leggere

COSIMO

La penalizzazione dell’uso di sostanze psicotrope è il punto di arrivo di un percorso dialettico, politico, etico, morale e religioso che ha visto la società italiana coinvolta, al pari degli paesi europei, dalla fine degli anni ’60 ai giorni nostri. Non che l’uso delle droghe fosse iniziato in quegli anni. I morfinomani e i cocainomani all’indomani delle conquiste coloniali o … Continua a leggere

NON E’ UN PAESE PER GIOVANI…

dal blog di Grillo: In Italia esistono due classi: quella dei vecchi e quella dei giovani. La prima è al governo, ha una pensione, al termine dell’attività lavorativa ha avuto un tfr, ha goduto di un’Italia quasi scomparsa con fiumi puliti, spiagge libere, bassa criminalità. I vecchi hanno un futuro dietro le spalle, hanno avuto la speranza di emergere nella … Continua a leggere

ATTORNO ALLA CITTA’

Verso la fine di febbraio si andava su, in Piemonte, a prendere il vino. Nella vecchia 1100 bianca di mio padre, assieme a mia madre, a trovare i suoi parenti e ad acquistare qualche tanica di Dolcetto. Allora, all’inizio degli anni 70 era ancora una piccola avventura. Bisognava passare il Turchino e, regolarmente, arrivati sopra Mele, dovevamo fare una sosta, … Continua a leggere

LA LEGGENDA DEL BUON SAMARITANO !

Il nostro valente ministro della Salute Ferruccio Fazio, già resosi famoso per l’oculatezza nella gestione dei conti del ministero a lui affidato commissionando un vaccino per l’influenza suina che è rimasto pressoché inutilizzato, oggi ritorna alla celebrità per una proposta suggestiva ed insolita. E’ di pochi giorni la notizia che sarà possibile, per chi lo vorrà, decidere di donare un … Continua a leggere

ANCORA UNA VOLTA…

Nella piovosa mattinata del 12 dicembre 1969, in una piazza di Milano, all’interno di una banca, ovvero quel luogo dove normalmente vanno tutte le persone per adempiere alle gestione dell’economia della loro famiglia o della loro attività professionali; veniva inaugurata una nuova stagione, all’insegna del controllo delle coscienze mediante il terrore. Non importava cosa pensassero quelle persone, se erano apolitici … Continua a leggere

Salari, Italia maglia nera tra i paesi Ocse: guadagni -16,5 % rispetto alla media

Parigi, 11 mag. (Adnkronos) – In Italia nel 2009 i salari si sono confermati tra i più bassi dei paesi dell’Ocse, inferiori del 16,5 % rispetto alla media dei trenta membri dell’Organizzazione. Lo rivela il Rapporto ‘Taxing Wages’ diffuso oggi a Parigi, in cui il nostro Paese si colloca come stipendi al 23mo posto, stessa posizione dello scorso anno. Per … Continua a leggere

MUSICA NUOVA IN CUCINA

Ieri il Senato ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (D.d..L. 733) tra gli altri con un emendamento del senatore Gianpiero D’Alia (UDC) identificato dall’articolo 50-bis: “Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet”; la prossima settimana Il testo approderà alla Camera come articolo nr. 60. Questo senatore NON fa neanche parte della maggioranza al Governo… … Continua a leggere

LA GRECIA BRUCIA ?

dichiarazione di un impiegato della Marfin Bank, nella cui filiale incendiata hanno trovato una tragica morte i tre impiegati. [I compagni di occupiedlondon chiedono di diffondere il comunicato il più possibile] “Mi sento in dovere, nei confronti dei miei colleghi oggi ingiustamente morti, di comunicare alcune obbiettive verità. Sto facendo pervenire questo messaggio a tutte le agenzie di stampa. Chiunque … Continua a leggere

TESTIMONIANZA DI UN PADRE…

Oggi alle 18.04 TESTIMONIANZA E RIFLESSIONI Di un cittadino/padre nel dolore e nella rabbia Sono il padre di Sara Panuccio, una delle due ragazze scomparse a Ventotene il 20 aprile 2010, a causa della frana del costone di Cala Rossano. È giunto il momento, anche se mi è di enorme difficoltà, di far conoscere il mio pensiero in merito alla … Continua a leggere